Cos’è Google Search console e perchè è importante utilizzarlo

Google Search Console (abbreviato in GSC) è un servizio gratuito che offre lo stesso Google per monitorare la presenza del sito web nei motori di ricerca, per capire se presenta eventuali problemi e definire in che modo risolverli.

Una delle cose principali che ogni proprietario di sito web o blog dovrebbe prendere in considerazione quando si pone l’obiettivo di migliorare la SEO o il posizionamento è questo potente strumento.

GSC consente di rispondere ad alcune domande fondamentali:
I dati del mio sito vengono trasmessi correttamente a Google? Ci sono errori su cui posso lavorare? Quali sono i dati sulle parole chiave e sulle pagine del mio sito che posso usare per ottimizzarlo?

In particolare, Google Search Console ti permette di:

  • accertarti che Google riesca a trovare il tuo sito web e a eseguirne la scansione;
  • visualizzare quali siti hanno link che rimandano al tuo sito web;
  • risolvere eventuali problemi di indicizzazione e richiedere a Google una nuova indicizzazione dei contenuti inediti o aggiornati;
  • consultare importanti dati sul traffico che deriva al tuo sito web dalla Ricerca Google, come la frequenza di visualizzazione del sito nella Ricerca Google, per quali query di ricerca viene indicizzato il sito, il click-through, ecc;
  • ricevere avvisi da Google quando riscontra sul sito problemi di indicizzazione, di spam o di altro tipo;
  • controllare e risolvere problemi relativi di usabilità su dispositivi mobile. Ecco i rapporti disponibili nella nuova Google Search Console:

    Copertura: quanto bene Google sta indicizzando il vostro sito
    Rendimento: il rendimento complessivo del vostro sito
    Controllo URL: il rendimento di pagine specifiche dal punto di vista tecnico Performance: il rendimento delle vostre pagina
    Links: i vostri collegamenti esterni ed interni 

Quali Dati Potete Ottenere in Google Search Console?

Prima di iniziare e utilizzare GSC, è importante comprendere alcuni dei termini e delle metriche. Se andate alla scheda delle prestazioni, dovreste vedere quattro metriche e alcuni grafici colorati.

Nota: le caselle di ciascuna metrica sono selezionabili, in modo da poter attivare e disattivare ciò che vedete. Questa scheda delle prestazioni mostra i dati relativi alle vostre query e alle vostre pagine. Ecco cosa significano:

Interrogazioni
Se scorri leggermente verso il basso la pagina, vedrai una tabella con query all’interno.
Questo è fondamentalmente un termine di ricerca (o parola chiave) che ha ottenuto alcune impressioni per il vostro sito / pagina su una pagina dei risultati del motore di ricerca di Google. Solo per farti sapere, questi dati sono esclusivi di Search Console e quindi non sarai in grado di trovarli in Google Analytics.

Pagine
Abbastanza semplice: questa è la pagina che appare nei risultati di Google. Impressioni Ogni volta che l’URL del link del vostro sito web appare nei risultati di ricerca, genererà un’impressione. Per contare l’impressione, un utente non deve necessariamente scorrere verso il basso per vedere il risultato.

Clic
Se un utente seleziona un collegamento che lo porta da Google Search al vostro sito, conta come clic. Se, tuttavia, l’utente fa clic su un link, quindi fa clic sul pulsante Indietro, quindi fa di nuovo clic sullo stesso link, viene comunque conteggiato come un solo clic. Se fa clic su un collegamento diverso, viene conteggiato come due clic. Inoltre, questo non considera i risultati di Google a pagamento.

Posizione media

Questa è la posizione media in classifica della vostra pagina per una query (o più query). CTR medio

CTR sta per click-through rate (percentuale di clic) ed è il numero di utenti che fanno clic sul risultato e arrivano al vostro sito web. Viene calcolato come numero di clic diviso per numero di impressioni, moltiplicato per 100 e rappresentato in percentuale.

Verificare lo Stato di Salute del Vostro Sito Web con GSC

Volete capire come Google esegue la scansione del vostro sito e se ci sono problemi che vi impediscono di indicizzare le vostre pagine?
Entrate nel rapporto sulla copertura dell’indice (Coverage).

Questo rapporto vi dice se Google sta riscontrando problemi nell’indicizzare i contenuti del vostro sito web.

Quando accedete al rapporto, vedrete un grafico colorato che mostra come è cambiato il numero di pagine indicizzate negli ultimi 90 giorni.
Nota: proprio come visto a proposito del rapporto sulla Performance, tutte queste metriche possono essere attivate e disattivate con un solo clic.

Ogni grafico a barre (che rappresenta lo stato in ciascun giorno monitorato) è colorato come segue:

  • Errore (in rosso)
  • Valido con Avviso (in giallo)
  • Valido (in verde)
  • Escluso (in grigio)

Consiglio di prendere in considerazione prima gli errori (in rosso). Questi individueranno generalmente i problemi maggiori che impediscono l’indicizzazione delle pagine.

Come Google Vede un URL

Grazie al tool URL inspection, potete vedere come Google vede realmente la vostra pagina. Potete utilizzarlo per risolvere gli errori se la vostra pagina non viene affatto visualizzata , oppure non viene visualizzata correttamente nei risultati di ricerca.

Inserite l’URL della pagina e premete invio. Assicuratevi solo che appartenga alla proprietà che state visualizzando al momento;

Ora sarete in grado di vedere i risultati relativi alla pagina e se l’URL è indicizzato e può apparire nella ricerca di Google;
Potete fare clic sulla freccia del menu a discesa per aprire il rapporto sulla copertura dell’indice per avere maggiori informazioni su cosa vede Google di quell”URL, come:

  • Sitemap che puntano a questo URL
  • Pagina di riferimento che ha portato Googlebot a questo URL
  • L’ultima volta Googlebot ha eseguito la scansione di questo URL
  • Se Googlebot è autorizzato a eseguire la scansione di questo URL
  • Se Googlebot può effettivamente recuperare questo URL
  • La pagina non consente l’indicizzazione,
  • URL canonico impostato per questa pagina
  • URL canonico che Google ha selezionato per questa pagina.

Vediamo ora alcuni strumenti fondamentali da conoscere per poter iniziare a sfruttare al meglio questo strumento:

Come Trovare le Pagine con Maggior Traffico

Ecco come trovare le pagine del vostro sito che ottengono il maggior numero di clic su Google:

  1. Fate clic su “Performance
  2. Quindi andate alla “scheda Pagina” (appena a destra accanto a Queries)
  3. Modificate l’intervallo delle date in “Ultimi 12 mesi” per ottenere una panoramica migliore del vostro traffico.
  4. Assicuratevi che sia selezionato “Clic totali”.
  5. Ora fate clic sulla piccola freccia verso il basso accanto a “Clicks” per ordinare le vostre pagine dal valore più alto al più basso

Ecco come trovare le query che generano più traffico sul vostro sito:

Come trovare query ad alto traffico in GSC

  1. Andate al rapporto “Performance
  2. Fai clic sulla scheda “Query
  3. Scegliete il vostro “Date Range
  4. Assicuratevi di aver selezionato “Total clicks
  5. Fate clic sulla piccola freccia verso il basso accanto a “Clicks” per ordinare dal più alto al più basso.

Trovare il Numero di Backlink che ha il Vostro Sito in Google Search Console

Ecco come visualizzare il numero totale di backlink/link esterni presenti nel vostro sito:

  1. Controllo del numero di backlink in GSC
  2. Fate clic su “Links” nel pannello di sinistra
  3. Quindi, aprite il rapporto “Top linked pages” in “External links
  4. Cercate la casella “Total external links
  5. Potete fare clic sulla piccola freccia accanto a “Incoming links” per ordinare i backlink dai valori più alti ai più bassi, nonché esportarli in un foglio di calcolo.

Per Google i backlink sono segnali che indicano che il contenuto del vostro sito è affidabile.

Pensateli come “voti” per il vostro sito web. Più backlink avete, meglio è.

Tuttavia, la qualità e la pertinenza sono molto importanti per i backlink.

Un link da un sito autorevole nella vostra nicchia è sempre meglio di molti link da siti di bassa qualità e non correlati.
Per vedere quali siti si collegano a una pagina, fate doppio clic sull’URL nel rapporto.

Spero che ora possiate vedere come Google Search Console può aiutarvi a migliorare la SEO del vostro sito. Indipendentemente dalle dimensioni del vostro sito, configurare Google Search Console è un must.
Google Search Console è uno strumento e deve essere utilizzato spesso per esservi utile. Il suo set up è solo metà della battaglia.

Il massimo beneficio lo avrete solo con l’utilizzo regolare.

Conclusioni

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e ti sia stato utile per conoscere ed imparare ad usare questo importante strumento per il tuo sito web.

Ricordati che se vuoi comprendere e sfruttare il digital marketing puoi seguire Digital flow su Instagram, dove pubblichiamo contenuti utili per chi vuole conoscere meglio questo mondo.

Ti consiglio inoltre di iscriverti alla newsletter, in questo modo riceverai un avviso ogni volta che uscirà un nuovo articolo sul blog e riceverai dei contenuti esclusivi, ovviamente a tema digital marketing.

In questo articolo ti ho parlato della Google Search Console, uno strumento molto utile per il tuo sito web. Per questo contenuto è tutto, a presto e ricorda…

Comprendi e sfrutta il digital marketing.

Oppure rimani succube del suo potere e accettane le conseguenze.

Leave a Reply

Guida Instagram "Profilo efficace"

É finalmente disponibile la nostra guida: