Il migliore canale pubblicitario

Quasi tutti quelli che decidono di iniziare a pubblicizzare il proprio progetto, la propria persona o il proprio business, sono alla ricerca del migliore canale pubblicitario disponibile.

Se sei finito su questa pagina probabilmente anche tu sei tra queste persone.

Beh, mi dispiace deluderti…

…in questo articolo non risponderò alla tua domanda.

E’ non lo farò semplicemente per un motivo: non esiste un canale pubblicitario migliore di altri.

Mi spiego meglio.

Ogni business, ogni attività…sono tutte realtà differenti tra loro, e che per questo necessitano di differenti esigenze.

Devi analizzare il tuo business, ciò che offre, il contesto in cui si trova e il target di riferimento, e in base a quello scegliere il canale e la strategia migliori per poterlo pubblicizzare.

Nel marketing, ed è uno degli aspetti che amo di più, non esistono verità assolute.

Sai che noia altrimenti?

Bene, abbiamo capito che non esiste un canale migliore di altri per potersi pubblicizzare, o meglio, c’è ma dipende da diversi fattori che devi analizzare del tuo brand.

Ma una volta definiti questi punti, come faccio a sapere quale sia il canale più adatto in base alle mie esigenze?

Per rispondere a queste domande andiamo ad analizzare le varie possibilità che abbiamo a disposizione, e quando è vantaggioso sfruttarle.

I mezzi pubblicitari possono essere suddivisi sostanzialmente in due macro aree: i canali pubblicitari tradizionali e quelli digitali.

Andiamo ad analizzarli nel dettaglio.

Canali pubblicitari tradizionali

In questo blog parliamo di digital marketing, ma come dico sempre, il digital marketing non è altro che un’amplificazione dei concetti di marketing, resa possibile grazie all’innovazione tecnologica.

Proprio per questo credo sia corretto iniziare a parlare dei canali pubblicitari più antichi, quelli così detti tradizionali.

Sono quelli che hanno visto la nascita della pubblicità e che tuttora sono ancora validi, sempre se usati con saggezza ovviamente.

Vengono spesso anche definiti come “mass media”, anche se non necessariamente tutti lo sono…

…pensiamo ad esempio al volantinaggio, è un canale tradizionale, ma può essere usato anche per comunicare a un numero ridotto di persone, e non quindi ad una massa.

Caratteristiche

Vediamo le caratteristiche principali dei canali pubblicitari tradizionali:

COPERTURA: permettono di rivolgersi a un pubblico potenzialmente enorme, di massa appunto.

Pensiamo alle più importanti emittenti di tv nazionale, quante persone permettono di raggiungere con una singola campagna pubblicitaria, o addirittura con un singolo spot?

Milioni.

E non a caso per decenni sono state la maggiore fonte di influenza sulle persone di tutto il mondo.

 

TARGET NON MOLTO DEFINITO:

BRAND AWARENESS:

 

 

 

Andiamo a vedere una panoramica di quelli che sono i canali pubblicitari tradizionali più conosciuti e diffusi.

Televisione

La televisione è probabilmente il mezzo più conosciuto in assoluto per fare pubblicità.

Se pensiamo ai più importanti emittenti televisi

Radio

Cartellonistica stradale

Volantini

Giornali e riviste

Eventi e fiere

 

 

AGGIUNGRE LA TABELLA PER SCORCIATOIE PARAGRAFI DELL ARTICOLO

Condividi articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Simone Sorte

Simone Sorte

Comprendi e sfrutta il digital marketing. Oppure rimani succube del suo potere ed accettane le conseguenze.

Correlati

Iscriviti alla newsletter

Ti interessa il Digital marketing?

Iscriviti alla newsletter di Digital flow