I migliori tool per chi lavora nel digital marketing

Quali sono i migliori tool per chi lavora nel digital marketing?

Ecco un’altra delle domande che ci avete fatto più spesso in assoluto da quando abbiamo fondato Digital flow.

E quello che solitamente rispondiamo è che è importante non partire dagli strumenti, quanto dai concetti, dai pilastri di marketing e soltanto dopo pensare a quali strumenti possono essere i più adatti per facilitare il nostro lavoro o la nostra strategia.

Infatti l’errore maggiore che fanno le persone che si avvicinano al digitale è proprio questo: partire dagli strumenti e non dai concetti che costituiscono il fondamento di questa disciplina.

Il che li rende schiavi degli strumenti, che invece dovrebbero essere sfruttati e non sfruttarci.

Ma detto questo, perché mi ritrovo qui oggi a scrivere un articolo sui migliori tool per chi lavora nel digital marketing?

Perché, preso atto di quanto detto prima, esistono dei tool che, se sfruttati nel modo corretto e senza diventarne schiavi, possono migliorare molto il nostro lavoro nel digital marketing.

Bene, iniziamo a vedere quelli che secondo me sono alcuni dei migliori tool per chi lavora nel digital marketing.

Trello

Trello è uno strumento di project management utilissimo su diversi fronti.

Puoi creare delle bacheche tematiche per ogni tuo progetto (ad esempio ogni cliente, piuttosto che ogni ambito in cui lavori), e gestire in modo semplice e visivo tutte le fasi di lavorazione attraverso delle schede, che ti permettono di assegnare compiti al tuo team, scadenze, allegare file, commentare, catalogare e tanto, tanto altro.

In questo modo potrai avere una panoramica sempre aggiornata dello stato di avanzamento dei lavori.

Inizia ad utilizzarlo e cambierà la tua vita professionale e non, letteralmente.

Ha una versione gratuita che è praticamente perfetta e non necessita di effettuare l’upgrade alla versione a pagamento a meno che tu non lavori su grandissimi progetti e con grandi team.

Clicca qui per maggiori informazioni.

Mojo

Mojo è un app che è una svolta per chiunque lavori nel campo dei social e non è esperto di graphic design.

Infatti Mojo permette di dare vita a storie, post o reels animati di alta qualità, senza avere competenze grafiche (che certamente però aiutano!). Si distingue da tutti i suoi competitor grazie all’alto grado di personalizzazione che lascia nella creazione dei propri video (dai un’occhiata ai nostri reels per capire cosa intendiamo).

Disponibile gratuitamente con un set limitato di template e funzioni e acquistabile poi con un abbonamento annuale.

Clicca qui per maggiori informazioni.

ActiveCampaign

Non potevamo non citare quello che secondo noi è il miglior strumento di email marketing e marketing automation in assoluto.

Disponibile in vari tipi di abbonamento, permette di effettuare le più semplici funzioni di email marketing, fino a funzioni di CRM avanzato, integrazione con sito web e Facebook Ads, e marketing automation.

Se si vuole fare digital marketing a un livello superiore questo è sicuramente lo strumento migliore per farlo.

Clicca qui per maggiori informazioni.

Canva

Noi di Digital flow siamo amanti della grafica e utilizziamo soltanto programmi professionali, come quelli prodotti da Adobe.

Tuttavia ci rendiamo conto che il graphic design è una skill che può essere utile anche a chi di lavoro non fa il grafico ma si occupa di digital marketing.

In questo caso la soluzione più accreditata è assolutamente Canva, strumento disponibile online e completamente gratuito, che permette di realizzare grafiche di buon livello senza dover per forza investire in formazione e abbonamenti su programmi professionali.

Clicca qui per maggiori informazioni.

Answer the public

Utilissimo strumento totalmente gratuito che ci permette di inserire una parola chiave e individuare tutta una serie di tematiche rilevanti per il nostro pubblico.

Questo ci permette di inserire un argomento nella ricerca e di ottenere come risultati tutte sotto tematiche che potremmo andare a trattare nei nostri contenuti.

Insomma, un ottimo tool per trovare ispirazione per i nostri contenuti.

Clicca qui per maggiori informazioni.

Hotjar

Strumento interessantissimo per capire se le nostre landing page, e in generale il nostro sito web, una volta installato sul nostro sito ci permette infatti di vedere le “mappe di calore”, ovvero quali sono i punti della pagina in cui gli utenti prestano maggiore attenzione, dove scrollano e cliccano.

Inoltre ci permette addirittura di vedere le registrazioni delle sessioni dei nostri utenti.

Questo è potentissimo per vedere esattamente come si comportano gli utenti sul nostro sito web e di conseguenza capire cosa non funziona del nostro sito e come ottimizzarlo.

Strumento disponibile sia in modalità gratuita che a pagamento.

Clicca qui per maggiori informazioni.

Built With

Questa è un’estensione per Google Chrome molto interessante che permette di vedere come sono fatti i siti web.

Navigando su un qualsiasi sito web, grazie a questa estensione potremo infatti vedere se viene utilizzato il pixel di Facebook, quale CMS è stato costruito eventualmente per realizzarlo (ad esempio WordPress), quali plugin sono installati, quale linguaggio di programmazione viene utilizzato e tanto altro.

Insomma, costituisce un utile strumento per analizzare i siti web dei competitor (o comunque dei nostri punti di riferimento), per carpire i segreti e riportarli sul nostro sito web.

Clicca qui per maggiori informazioni.

Storrito

Sempre a tema social media marketing abbiamo Storrito, un tool utilissimo per programmare stories su Instagram.

Esistono diversi strumenti online che permettono di farlo, ma Storrito si distingue dal fatto che permette di programmare le storie con tanto di inserimento di quegli adesivi caratteristici delle storie di Instagram (sondaggi, quiz, sticker, gif, ecc.)

Ha un interessante piano gratuito (limitato nel numero di storie mensili che si possono programmare)

Clicca qui per maggiori informazioni.

Insomma, questi erano quelli che secondo me sono i migliori tool per chi lavora nel digital marketing, ovviamente ne esistono tanti altri altrettanto utile ed interessanti, ma questi secondo me sono i migliori.

Magari se questo contenuto viene particolarmente apprezzato, potrei portarvi una seconda carrellata di tool in un prossimo articolo.

Conclusioni

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e ti sia stato utile per scoprire alcuni tool utili per chi lavora nel digital marketing.

Ricordati che se vuoi comprendere e sfruttare il digital marketing puoi seguire Digital flow su Instagram, dove pubblichiamo contenuti utili per chi vuole conoscere meglio questo mondo.

Ti consiglio inoltre di iscriverti alla newsletter, in questo modo riceverai un avviso ogni volta che uscirà un nuovo articolo sul blog e riceverai dei contenuti esclusivi, ovviamente a tema digital marketing.

In questo articolo ti ho parlato dei migliori tool per chi lavora nel digital marketing, a presto e ricorda…

Comprendi e sfrutta il digital marketing.

Oppure rimani succube del suo potere e accettane le conseguenze.

Leave a Reply

Guida in 7 punti sulla lead generation

Scarica gratuitamente la guida sui 7 punti fondamentali della lead generation.

Guida Instagram "Profilo efficace"

É finalmente disponibile la nostra guida: