Branding e performance marketing, due facce della stessa medaglia

Il marketing, lo sappiamo, è una disciplina estremamente ampia e strutturata, composta di tantissime parti, come ad esempio il Branding e Performance marketing.

Questi due non sono elementi accessori all’interno del mondo marketing, ma anzi, ne costituiscono una fetta molto ampia ed è bene conoscerli a fondo.

Ma soprattutto, il Branding e il Performance marketing sono due cose completamente differenti?

Quale tipologia di marketing è la migliore?

Quale scegliere e perché?

A tutte queste domande cercherò di rispondere proprio all’interno di questo articolo.

Buona lettura!

Cos’è il Branding

Con branding si intende tutto quell’insieme di tecniche e strategie adottate dalle aziende per creare l’immagine desiderata di un prodotto o di un brand nella mente del consumatore.

Solitamente, nessuna delle azioni che si fa per puro Branding è finalizzata alla vendita di alcun prodotto o servizio in modo diretto, ma “soltanto” alla costruzione di un’immagine intorno al brand.

Pensiamo agli spot pubblicitari che vediamo in TV di Apple, che spesso non mostrano nemmeno i prodotti, ma raccontano una storia e veicolano dei messaggi, che hanno il solo scopo di essere associati al marchio.

Oppure ai manifesti pubblicitari di Coca-Cola, che non dicono certamente “Coca-Cola a 2€ a lattina, prendi 2 e paghi 1”, ma anzi , evocano messaggi, valori ed emozioni legate al brand.

Tutto questo, per creare nella mente di noi consumatori, a lungo termine, una determinata percezione del marchio.

Questo è l’obiettivo del Branding.

Cos’è il Performance Marketing

Il Performance marketing, d’altro canto, è l’esatto risvolto della medaglia.

Esso è, infatti, tutto quell’insieme di tecniche e strategie finalizzate all’ottenimento di un obiettivo tangibile e misurabile, un’azione compiuta dall’utente, ad esempio:

  • Conversione in lead;
  • Richiesta di contatto;
  • Acquisto.

Il Performance Marketing è, riassumendo, tutto quello che punta ad ottenere un risultato immediato di qualche tipo.

Esempi di Performance Marketing sono le tante piattaforme di Advertising che abbiamo a disposizione come Facebook Ads, con cui possiamo anche fare Branding, certamente, ma soprattutto creare delle campagne di vendita o di lead generation tracciabili.

Meglio Branding o Performance Marketing?

Abbiamo visto cosa sono il Branding e il Performance Marketing.

Ma quindi, quale dei due è migliore dell’altro?

Difficile da dire e, come spesso accade nel marketing, la risposta è dipende.

Dipende da:

  • Obiettivi;
  • Target;
  • Canali;
  • Mercato.

Insomma, da tanti fattori diversi, che come sempre devono essere parte di uno studio preliminare.

Soltanto dopo quest’analisi potremo scegliere se investire sul Branding o sul Performance Marketing.

Il Branding ci permette di lavorare più a lungo termine, andando a costruire l’immagine del nostro Brand.

Il Performance, invece, ci consente di lavorare nell’immediato e ottenere risultati nel breve e brevissimo termine, se sappiamo come farlo.

Cosa scegliere tra Branding e Performance

E se nessuno dei due è meglio dell’altro, come scegliere su quale tipologia di marketing investire?

Il consiglio è quello di investire su entrambi in contemporanea!

Chiaramente, esistono delle eccezioni, ma mi sento di dire con tranquillità che, nella maggior parte dei casi, la strategia migliore è quella congiunta tra Branding e Performance Marketing.

Possiamo, infatti, iniziare a lanciare delle campagne di Performance Marketing che ci portino subito i primi risultati e, magari, le forze economiche per investire nel Branding, nella costruzione a lungo termine di un’immagine e una percezione del nostro Brand.

E il bello è che non stiamo parlando di compartimenti stagni, ma di due strategie che si alimentano a vicenda.

Tutto il lavoro che facciamo con il Branding renderà molto più efficaci le nostre campagne di Performance Marketing, perché il nostro Brand sarà già notato e gli saranno attribuiti determinati valori.

Allo stesso tempo, il lavoro che facciamo con le campagne di Performance Marketing contribuisce anche alla creazione del Branding.

Insomma, come ti dicevo all’inizio di questo articolo, si tratta di due facce della stessa medaglia che come tali vanno trattate, in modo sinergico e collaborativo per raggiungere gli obiettivi ultimi del brand.

Conclusioni

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e ti sia stato utile per comprendere Branding e Perfomance marketing, due facce della stessa medaglia.

Ricordati che se vuoi comprendere e sfruttare il digital marketing puoi seguire Digital flow su Instagram, dove pubblichiamo contenuti utili per chi vuole conoscere meglio questo mondo.

Ti consiglio inoltre di iscriverti alla newsletter, in questo modo riceverai un avviso ogni volta che uscirà un nuovo articolo sul blog e riceverai dei contenuti esclusivi, ovviamente a tema digital marketing.

In questo articolo ti ho parlato di Branding e Perfomance marketing, a presto e ricorda…

Comprendi e sfrutta il digital marketing.

Oppure rimani succube del suo potere e accettane le conseguenze.

Leave a Reply

"Orientarsi nel digitale" ora disponibile!

La guida che ti mostra come trovare la tua strada ed entrare nel mondo professionale digitale

Guida Instagram "Profilo efficace"

É finalmente disponibile la nostra guida: