Segmentazione e targettizzazione: ecco come fare

Segmentazione, una parola che si sente un giorno sì e l’altro pure, in ambito Marketing.

Significa letteralmente suddividere il mercato in cui operi in segmenti o, in altre parole, in sottoinsiemi “facilmente” identificabili, che presentino caratteri comuni relativamente a domanda, aspettative o bisogni.

Segmentare, suddividere i tuoi clienti in gruppetti, è fondamentale nella definizione della strategia di Marketing, perché ti permette di identificare un target chiaro, preciso e mirato e di studiarlo e capirlo al meglio.

Criteri per segmentare

Partiamo dal presupposto che chi appartiene allo stesso segmento dovrebbe avere all’incirca le stesse aspettative e, di riflesso, reagire in maniera simile a un’eventuale input da parte nostra, che sia un messaggio commerciale o meno.

Ci sono quattro diversi tipi di criteri di segmentazione, ovvero criteri:

  • Geografici

Ci si basa sulla geolocalizzazione per proporre specifiche azioni di marketing in base del luogo in cui è l’utente o, in certi casi, in base alle condizioni meteo del momento.

  • Demografici

Ci si ricorre praticamente sempre perché i criteri demografici sono di facile raccolta trattandosi, in sintesi, di aspetti quali il genere, l’età anagrafica, il titolo di studio, la professione attuale, il reddito, lo status familiare.

  • Psicografici

Ci si concentra su aspetti più “intimi” come la personalità, i valori in cui si crede, gli ideali, le credenze, le opinioni, gli interessi personali. Questi dati, va da sé, sono più difficili da raccogliere e bisogna ricorrere a sondaggi o ad una big data analysis.

  • Comportamentali

Ci si basa su come gli utenti si comportano navigando il nostro sito o, in alcuni casi, all’interno del nostro store fisico. Si fa distinzione fra il comportamento immediato – pagina visitate, dispositivo impiegato, tempo speso sul sito – e il comportamento passato – numero e frequenza di visite, cronologia degli acquisti, abitudini, neslwtter.

Modi per segmentare

Sostanzialmente, sono due i metodi per attuare una segmentazione:

  • Rule-base segmentation

Si divide manualmente l’audience in vari sottoinsiemi omogenei sulla base di criteri (rules) scelti in partenza in funzione di analisi effettuate o usando la logica. Ad esempio, posso scegliere di segmentare l’audience per genere se vendo salopette per donne in gravidanza. Non è un metodo infallibile, perché se un marito vorrà acquistare una salopette da gravidanza alla propria consorte, la nostra segmentazione lo avrà tagliato fuori a priori.

  • Cluster-based segmentation

Nessun criterio scelto a monte, ma tanta tanta osservazione al fine di trovare punti comuni fra diversi utenti, punti comuni in base ai quali segmentarli. Questo metodo ci è utile per esplorare nuovi orizzonti che non abbiamo nemmeno mai considerato, per questo è il metodo da scegliere se non conosci poi così bene il tuo mercato o se, magari, vorresti conoscerlo ancora meglio.

Conclusioni

Ora hai tutto quello che ti serve per segmentare la tua audience e procedere alla targettizzazione.

Sono infatti due cose diverse, perché di tutti i segmenti che individuerai, mica tutti saranno target delle tue azioni di marketing.

Ecco, quelli che lo saranno li chiamerai target e tutta la fase di scelta del segmento target la chiamerai targettizzazione.

Questo articolo invece finisce qui, non dimenticare che se vuoi comprendere e sfruttare il Digital Marketing puoi seguire Digital flow su Instagram, dove pubblichiamo contenuti utili per chi vuole conoscere meglio questo mondo.

Ti consiglio inoltre di iscriverti alla newsletter, in questo modo riceverai un avviso ogni volta che uscirà un nuovo articolo sul blog e riceverai dei contenuti esclusivi, ovviamente a tema digital marketing.

In questo articolo ti ho parlato della segmentazione del mercato e della targettizzazione di marketing-

A presto e ricorda…

Comprendi e sfrutta il digital marketing.

Oppure rimani succube del suo potere e accettane le conseguenze.

Leave a Reply

"Orientarsi nel digitale" ora disponibile!

La guida che ti mostra come trovare la tua strada ed entrare nel mondo professionale digitale

Guida Instagram "Profilo efficace"

É finalmente disponibile la nostra guida: