Come creare un piano editoriale social per il 2021

“Devo creare il nuovo piano editoriale per i social!”

Ormai il nuovo anno è alle porte e come capita ogni anno tanti social media manager si ritroveranno il primo gennaio ad esclamare questa frase tanto temuta!

Creare il piano editoriale social per il nuovo anno è un momento tanto importante quanto complicato per qualsiasi social media manager.

Andare a pianificare e definire quali e con quale cadenza verranno pubblicati i contenuti sui social è una cosa che richiede preparazione e soprattutto una visione strategica che non tutti anno. Ma è un passaggio fondamentale.

Creare un piano editoriale social è un tassello che non può mancare in una strategia di digital marketing.
Proprio per questo ho pensato di scrivere questo articolo, per darti qualche consiglio per realizzare un piano editoriale social per il nuovo anno.

Se invece vuoi imparare le basi su come realizzare un piano editoriale efficace ti consiglio di leggere questo articolo su come creare un piano editoriale efficace.

Bene, detto questo, possiamo iniziare.

Macro aree

Il primo consiglio che ti do è quello di dividere i 12 mesi in delle macro aree, in cui trattare determinate tematiche.

Potresti suddividere l’anno solare in blocchi da 1,2 o 3 mesi…insomma, questo non fa differenza e dipende soprattutto dalla tipologia di contenuti che andrai a pubblicare e dal tuo target.

Ma dividere in degli slot l’anno solare è molto utile per ragionare in compratimenti e cominciare a creare una struttura su cui lavorare.

Tematiche

Una volta divisi i 12 mesi dell’anno in delle aree più piccole puoi assegnarsi ad ognuna di queste un tema.

Se hai ad esempio deciso di dividere l’anno in 12 macro-aree, una per ogni mese, puoi decidere che ogni mese sarà caratterizzato da una tematica specifica.

Questo vuol dire che tutti i contenuti pubblicati quel mese parleranno di quella tematica specifica. Ad esempio nel nostro caso potremmo decidere di parlare a gennaio di Facebook Ads, a febbraio di Google Ads, a marzo di copywriting, ecc.

Questo permette di dare un filo conduttore ai contenuti pubblicati sui tuoi canali social.

Rubriche

A questo punto devi passare ai contenuti, cercando di dare una struttura a quello che pubblichi sui tuoi canali social.

La cosa che ti consiglio di fare è quella di dividere i contenuti pubblicati ogni settimana in rubriche.

Questo aiuta gli utenti a identificare e inquadrare i contenuti che pubblichi e li fidelizza perchè gli permette di sapere esattamente con quale regolarità pubblicherai quella tipologia di contenuto.

Potresti ad esempio scegliere che il lunedì pubblicherai un post di spiegazione di un concetto di marketing, il mercoledì un’intervista ad un professionista del settore e il venerdì un caso studio.

Tutto, ovviamente, rigorosamente riguardante la tematica che hai scelto per quel mese.

Frequenza di pubblicazione

E proprio parlando di contenuti, ogni quanto devo pubblicare? Come faccio a capire qual è la frequenza giornaliera o settimanale migliore per pubblicare?

Come spesso accade nel digital marketing…dipende! Dipende da tantissimi fattori tra cui il tuo settore, il tuo pubblico e soprattutto, il canale.

Infatti ogni piattaforma social ha delle proprie caratteristiche, che dobbiamo valutare mentre realizziamo un piano editoriale.

Ecco qualche consiglio sui maggiori social in circolazione:

  • Facebook: il più  “moderato” tra i tre (forse l’età che avanza?), il ritmo di pubblicazione per una pagina può assestarsi tra i 2-3 contenuti a settimana.
  • Instagram: su Instagram tutto è per definizione molto istantaneo, cerca di essere presente tutti i giorni, magari variando la tipologia di contenuto (stories, post e IGTV)
  • LinkedIn: pubblica poche volte a settimana (anche 1-2), ma contenuti lunghi ed esaustivi. I contenuti su LinkedIn hanno una durata di vita molto lunga, anche di una settimana.

Questi dati sono soltanto indicativi, ricordati sempre che alla base di un piano editoriale efficace c’è l’analisi del proprio target e dei relativi comportamenti.

Eventi e festività

Hai definito le tue rubriche e le tipologie di contenuti che pubblicherai, certo, ma questo non basta.

Ci sono ovviamente dei giorni particolari durante l’anno, parlo di:

  • Eventi religiosi;
  • Eventi politici;
  • Festività;
  • Giornate nazionali;
  • Giornate internazionali;

Insomma, dei giorni speciali in cui appare strano pubblicare dei contenuti “normali” come li si pubblica durante l’anno.

Per questo è importante, calendario alla mano, pianificare i contenuti che si andranno a pubblicare durante questi giorni speciali, in modo da sapere che quel giorno pubblicheremo un post al di fuori della normale programmazione.

Saperlo in anticipo è possibile e semplice e permette una gestione dei contenuti “speciali” più efficace.

Dinamicità

Con questi piccoli consigli ti sarà possibile creare un piano editoriale social per tutto il nuovo anno.

Potrai potenzialmente sapere quindi cosa andrai a pubblicare da qui a 12 mesi…

Devi però sempre costruire il tuo piano editoriale social in modo che questo sia una struttura solida ma che permetta degli inserimenti dinamici all’occorrenza.

Ci sono infatti una serie di contenuti che non riuscirai a prevedere nella pianificazione del tuo piano editoriale, come ad esempio eventi di attualità, politica o semplici cambiamenti aziendali improvvisi.

Ovviamente non puoi non inserire questi contenuti  all’interno del tuo piano editoriale social soltanto perchè hai già pianificato quale post pubblicare quel giorno!

Il piano editoriale dei tuoi social deve di conseguenza essere dinamico, devi quindi poter inserire un contenuto improvviso quando necessario senza che tutto il resto ne risenta particolarmente.

Conclusioni

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e ti sia stato utile per capire come realizzare un piano editoriale social efficace per il nuovo anno.

Ricordati che se vuoi comprendere e sfruttare il digital marketing puoi seguire Digital flow su Instagram, dove pubblichiamo contenuti utili per chi vuole conoscere meglio questo mondo.

Ti consiglio inoltre di iscriverti alla newsletter, in questo modo riceverai un avviso ogni volta che uscirà un nuovo articolo sul blog e riceverai dei contenuti esclusivi, ovviamente a tema digital marketing.

In questo articolo ti ho parlato di come realizzare un piano editoriale social, a presto e ricorda…

Comprendi e sfrutta il digital marketing.

Oppure rimani succube del suo potere e accettane le conseguenze.

Leave a Reply

Guida Instagram "Profilo efficace"

É finalmente disponibile la nostra guida: