5 consigli pratici per guadagnare con un blog

Guadagnare con un blog è possibile, non semplice certo, ma sicuramente possibile. Pensi che avere un blog nel 2020 sia inutile?

Se ne sei convinto stai perdendo una bella occasione di guadagno.

Proprio così!

I blog sono tutt’altro che inutili. È solo che pochi né comprendono il potenziale e anche quando lo fanno, la maggior parte non lo sfrutta a pieno.

Su Digital flow abbiamo anche pubblicato un post apposito in cui ti spieghiamo perchè secondo noi ha ancora senso aprire un blog nel 2020.

È vero che negli ultimi dieci anni la concorrenza è aumentata, ma sono aumentati anche gli standard qualitativi.

Spuntarla nel ranking dei motori di ricerca e scalare le posizioni della SERP è possibile solo con un’accurata strategia SEO on-site e off-site.

In molti credono ancora che basti scrivere migliaia di parole chiave e pubblicarle per essere trovati e rimangono delusi quando la curva delle visualizzazioni rimane ferma a zero, o quasi.

Ma allora è possibile guadagnare con un blog?

Per rispondere a questa domanda devo darti due notizie: una buona ed una cattiva.

La buona è che sì, è possibile guadagnare con un blog; la cattiva è che questo risultato non è immediato.

Affinché un blog ottenga la giusta considerazione sui motori di ricerca e i giusti volumi di traffico c’è bisogno di tempo.

E tempo è sinonimo di perseveranza.

Solo chi riesce ad essere fedele al proprio obiettivo, senza arrendersi nonostante i risultati tardino ad arrivare, potrà ottenere una bella ricompensa finale.

Quali sono le strategie per poter monetizzare un blog?

Né ho selezionate 5 che ti descriverò nei paragrafi seguenti.

Pubblicità con banner

Permettere ai motori di ricerca di pubblicare dei banner pubblicitari sul proprio sito è ciò a cui tutti pensano quando si parla di monetizzare un blog.

Con servizi come Google AdSense puoi inserire spazi pubblicitari sul tuo sito blog e guadagnare per ogni click che ottieni

Il problema è che per ottenere delle somme importanti c’è bisogno di volumi di traffico adeguati.

Una bella sfida per il blogger. Il rischio è quello di infastidire gli utenti per cui c’è bisogno di selezionare accuratamente la posizione dei banner, non lasciare totale libertà ai motori di ricerca nel posizionare le pubblicità.

Consulenza/Coaching

Aprire un blog per parlare della propria attività e tentare di risolvere subito i problemi degli utenti è un buon metodo per ottenere la fiducia necessaria in fase di conversione.

Tramite un blog puoi fidelizzare la tua community e proporre i tuoi servizi, come ad esempio delle consulenze

Se si pubblicano costantemente articoli inerenti alla propria attività, che rispondono ai bisogni delle persone, si acquisisce autorevolezza agli occhi del web e dei potenziali clienti.

Nel caso in cui qualcuno dovesse avere bisogno di una consulenza specifica, si avranno buone possibilità di diventare un punto di riferimento per il pubblico.

In questo modo puoi promuovere indirettamente una consulenza, inserendo delle “Call to action” inerenti alla fine di ogni articolo.

Affiliate marketing

Cos’è l’affiliate marketing? Se non lo sai ti invito a leggere il mio articolo a riguardo.

L’affiliate marketing rappresenta una delle best practice dei blogger più importanti e famosi.

Puoi guadagnare da un blog grazie all'inserimento di link di affiliazione di prodotti o servizi altrui

Parlando di un prodotto o di un servizio sul tuo blog, puoi monetizzare ogni volta che un utente acquista quel prodotto o servizio tramite un link specifico.

Se non sai come funziona l’affiliate marketing ti invito ancora una volta ad approfondire l’argomento nell’articolo dedicato.

Anche in questo caso, come per i banner pubblicitari, il problema principale è che, per ottenere conversioni, c’è bisogno di molto traffico sull’articolo.

In questo caso potrebbe avere senso una strategia di traffico paid, ovvero creare delle campagne pubblicitarie su Facebook per far arrivare utenti in target sull’articolo e vendere il prodotto/servizio in affiliazione.

E-book

Attraverso un blog è possibile vendere qualsiasi cosa.

Allora perché non vendere un proprio ebook? Il mondo dell’editoria online è in piena espansione, con decine di libri pubblicati ogni giorno (se non ogni ora!).

Tramite il tuo blog puoi vendere corsi online ed Ebook, prodotti digitali ad alto valore

Potresti scrivere il tuo ebook, parlare di un problema specifico e proporlo agli utenti tramite il tuo blog.

In questo modo genererai traffico sul tuo sito, acquisirai autorevolezza agli occhi di Google e delle persone e potrai guadagnare dalla vendita del libro.

Corso online

Un’altra soluzione molto interessante, se senti di essere portato per l’insegnamento, è quella di creare un corso online e promuoverlo con un blog.

In questo modo avrai la fiducia degli utenti che arriveranno sul blog, e potrai coinvolgerli con le tue risorse gratuite.

Il blog, come i video, è un ottimo mezzo per trasmettere valore all’utente.

Avere un blog è un vantaggio che permette di comunicare in maniera organica con i potenziali clienti, di farli innamorare del brand e portarli alla conversione nel modo più genuino possibile.

Queste strategie possono essere integrate fra loro e mixate per ottenere più engagement sul blog.

Ad esempio per vendere un corso online puoi sfruttare un ebook gratuito da regalare agli utenti.

Sono certo che una buona percentuale delle persone che scaricano un ebook sarebbe ben felice di acquistare un corso dello stesso autore che tratta lo stesso argomento.

Conclusioni

Per concludere ci tengo a ribadire alcuni concetti principali del blogging.

Portare avanti un blog è un’attività impegnativa, non tanto per la mole di lavoro da svolgere quanto per la tenacia necessaria.

Il blog è uno strumento che ha bisogno di tempo per ottenere risultati organici soddisfacenti e durante questo periodo bisogna essere costanti e pubblicare almeno un articolo a settimana, non di meno.
Se si riesce a fare di più tanto meglio.

Inoltre di solito esiste una massa critica di articoli pubblicati sul blog senza la quale il sito difficilmente potrà avere la giusta considerazione da parte dei motori di ricerca.

Mi raccomando di fare attenzione all’ottimizzazione per i motori di ricerca, di parlare sempre per le persone che leggono e non per l’algoritmo.

Ogni articolo deve essere finalizzato alla risoluzione di un problema, alla risposta ad una domanda.
Per cui informati su ciò che i tuoi potenziali clienti vogliono sapere.

Questi dettagli fanno sicuramente la differenza tra un blog di successo e un blog scarso.

Ed un blog di successo è il solo modo di monetizzare un blog, indipendentemente dalla strategia di guadagno che scegli di adottare.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e ti sia stato utile per comprendere alcuni metodi per guadagnare con un blog.

Ricordati che se vuoi comprendere e sfruttare il digital marketing puoi seguire Digital flow su Instagram, dove pubblichiamo contenuti utili per chi vuole conoscere meglio questo mondo.

Ti consiglio inoltre di iscriverti alla newsletter, in questo modo riceverai un avviso ogni volta che uscirà un nuovo articolo sul blog e riceverai dei contenuti esclusivi, ovviamente a tema digital marketing.

In questo articolo abbiamo parlato di come guadagnare con un blog, alla prossima e ricorda…

Comprendi e sfrutta il digital marketing. Oppure rimani succube del suo potere e accettane le conseguenze.

Leave a Reply

Guida Instagram "Profilo efficace"

É finalmente disponibile la nostra guida: