Amazon Prime Video o Netflix?

Qual è la migliore piattaforma di streaming a cui affidare il nostro intrattenimento?

Questa domanda se la saranno sicuramente posta in tanti, soprattutto durante il periodo pandemico che, diciamo la verità,  ha visto la maggior parte di noi vegetare sul divano, all’affannosa ricerca di qualcosa in grado di distrarci dalle sirene delle ambulanze e dai concerti sui balconi dei vicini.

Per fronteggiarsi sul mercato italiano, tra le altre cose, entrambe le piattaforme negli ultimi anni hanno deciso di sfruttare la visibilità di alcuni dei più importanti influencer del momento.

Ma vediamo più nel dettaglio le strategie di influencer marketing messe in atto dai due colossi dell’intrattenimento.

Amazon Prime Video

Amazon è senza dubbio il sito di e-commerce più utilizzato del mondo, perché è riuscito a ribaltare totalmente la percezione degli acquisti on-line, attuando in maniera magistrale diverse strategie di marketing. Chi di noi non ha mai effettuato un acquisto su Amazon?

Ma Amazon non si ferma qui e decide di diversificare la sua offerta: nel 2016 lancia in (quasi) tutto il mondo Amazon Prime Video, servizio acquistabile autonomamente o come parte dell’abbonamento Amazon Prime, che permette di vedere film, serie tv ed eventi sportivi in streaming e a noleggio. In questo modo Amazon crea una sorta di ecosistema, all’interno del quale l’utente può soddisfare diverse esigenze.

Gli investimenti in Prime Video diventano sempre più importanti, con l’acquisto di contenuti di alto livello e dei diritti per eventi sportivi. Ad oggi l’obbiettivo non sembra più quello di indurre gli utenti ad effettuare acquisti su Amazon o di sottoscrivere un abbonamento Prime, bensì quello di detronizzare Netflix.

I Programmi di punta

Nel mercato italiano, alcuni dei contenuti più visti, sono probabilmente quelli usciti negli ultimi 2/3 anni:

Celebrity Influencers

Cos’hanno in comune questi contenuti? I protagonisti sono alcuni dei personaggi più famosi e seguiti sui social network: l’influencer e imprenditrice Chiara Ferragni e il marito, il rapper Fedez.                                                                               

Ma non chiamateli influencers, il numero dei loro followers, infatti, li classifica come il top di gamma, il non plus ultra, quelli che in termini tecnici vengono definiti celebrity influencer. I coniugi Lucia-Ferragni hanno all’attivo 26,5 mln (lei) e 13,4 mln (lui) di followers su Instagram e il loro target di riferimento è vasto ed eterogeneo, anche se prevalentemente giovane. I loro canali social non si focalizzano su un argomento specifico, ma spaziano dalla moda, alla musica, ai viaggi e molto altro, mostrando la quotidianità della loro famiglia. I Ferragnez, inoltre,  sono famosi per le iniziative filantropiche  e l’attivismo on-line e off-line.

Oltre a Chiara Ferragni e Fedez, Amazon Prime Video, si è avvalsa anche della visibilità dei comici che hanno partecipato alle due stagioni di LOL: chi ride è fuori (il programma Amazon più visto in Italia). Anche in questo caso, il target di riferimento è molto vario: il cast, infatti, include comici “non di primo pelo”, apprezzati anche dai meno giovani, come Elio, Corrado Guzzanti, il Mago Forest e Lillo, ed altri più conosciuti dai giovani, come Ciro Priello, Diana del Bufalo e Max Angioni, anche grazie alla loro presenza sui social.

Netflix

Nasce come attività di noleggio di DVD e videogiochi, nel 2008 attiva un servizio di streaming online e on demand, accessibile tramite abbonamento e nel 2013 inizia a produrre i propri “contenuti originali Netflix“.

Nonostante l’agguerrita concorrenza di Amazon Prime Video e NowTv, viene tutt’oggi considerata la prima piattaforma di streaming, grazie all’ampia e variegata scelta di contenuti offerta ai suoi abbonati.

Le Serie Cult

La supremazia di Netflix è il risultato di una grande strategia di comunicazione e di molte scelte di programmazione a dir poco azzeccate. Ecco di seguito alcune delle serie che hanno riscosso più successo, diventando dei veri cult:

  • Stranger Things
  • Breaking Bad
  • Black Mirror
  • La casa di carta

Celebrity Influencers

Ma nonostante le solide basi della sua egemonia,  Netflix non poteva non rispondere al fuoco col fuoco, ed ecco quindi che nel 2022 arriva Soy Georgina, il docu-reality basato sulla vita di Georgina Rodriguez, attuale fidanzata di Cristiano Ronaldo.                                                                                     

La protagonista, con i suoi 36,2 mln di followers su Instagram, è attualmente una delle influencer più seguite, nonché la compagna di uno dei calciatori più famosi e ricchi del pianeta.  Da commessa a celebrity influencer, quella di Georgina è la storia di una moderna Cenerentola, che attrae un ampio pubblico di uomini e donne prevalentemente giovani.

Amazon Prime Video o Netflix? “Questo è il problema”.

Dunque, qual’ è la migliore piattaforma di streaming a cui affidare il nostro intrattenimento? Le due piattaforme hanno punti di contatto (come la scelta di celebrity influencer) e differenze significative, tra cui l’offerta di contenuti e il costo dell’abbonamento:

Catalogo: Amazon Prime Video vs Netflix

  • Netflix offre sicuramente un catalogo più ampio (anche troppo se non hai le idee chiare su che tipo di contenuto cercare), in grado di soddisfare ogni gusto.
  • Quello di Amazon Prime Video, sempre in riferimento al mercato italiano, è ancora limitato e molti contenuti sono disponibili in lingua inglese (con sottotitoli), ma vanta chicche come la serie di e con Woody Allen,” Crisis in Six Scenes”, e “Transparent”, che, tra le altre cose, ha vinto un GoldenGlobe  come Miglior serie televisiva commedia o musicale e per il Miglior attore in una serie televisiva commedia o musicale.

Costi: Amazon Prime Video vs Netflix

Entrambe offrono un mese di prova gratis, ma il costo dell’abbonamento è decisamente diverso:

L’abbonamento Amazon Prime costa € 36,00/anno (ovvero € 03,00/mese) e include:

  • Consegne illimitate in un giorno su oltre 2 milioni di prodotti acquistati su Amazon.
  • Streaming illimitato di film e serie TV su Prime Video.
  • Più di 2 milioni di brani su Amazon Music.
  • Centinaia di eBook.
  • Spazio di archiviazione per le foto illimitato con Amazon Photos.
  • Contenuti in-game senza costi aggiuntivi con Twitch Prime.

Netflix propone invece 3 tipologie di abbonamento:

  • Base a 7.99 euro al mese: è possibile vedere i contenuti su un solo dispositivo, non è disponibile l’HD.
  • Standard a 9.99 euro al mese: contenuti fruibili anche su 2 dispositivi contemporaneamente, l’HD è disponibile.
  • Premium a 13.99 euro al mese: contenuti fruibili anche su 4 dispositivi contemporaneamente. disponibili HD e Ultra HD.

Conclusione

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e ti sia stato utile nella scelta della piattaforma di streaming più adatta a te, se è così continua a seguirci!

Ricordati che se vuoi comprendere e sfruttare il digital marketing puoi seguire Digital flow su Instagram, dove pubblichiamo contenuti utili per chi vuole conoscere meglio questo mondo.

Ti consiglio inoltre di iscriverti alla newsletter, in questo modo riceverai un avviso ogni volta che uscirà un nuovo articolo sul blog e riceverai dei contenuti esclusivi, ovviamente a tema digital marketing.

Comprendi e sfrutta il digital marketing.

Oppure rimani succube del suo potere e accettane le conseguenze.

Leave a Reply

"Orientarsi nel digitale" ora disponibile!

La guida che ti mostra come trovare la tua strada ed entrare nel mondo professionale digitale

Guida Instagram "Profilo efficace"

É finalmente disponibile la nostra guida: