Cos’è l’Affiliate Marketing e come funziona

Nell’articolo di oggi ti parlerò di cos’è l’Affiliate Marketing e come funziona.

Un’attività in forte espansione ed a differenza di come si possa credere, esiste già da diversi anni. Ovviamente oggi è tutto molto più semplice e alla portata di chiunque (o quasi).

La pandemia ha messo le attività online al centro del dibattito quotidiano. Lo “smart working” è stato uno degli argomenti più ricercati sui motori di ricerca, più volte citato sui social network e in televisione.

Molti imprenditori digitali hanno ampliato il proprio business e tante altre persone si sono avvicinate in cerca di un reddito extra.

Il digitale offre molte opportunità: e-commerce, dropshipping, network marketing e tutti i servizi B2C e B2B fruibili online legati al digital marketing e l’Affiliate Marketing è una di queste.

Cos’è l’affiliate marketing

L’affiliate marketing consiste nella promozione di un servizio o un prodotto di un’azienda che non è la propria, l’advertiser, da parte di un soggetto esterno all’azienda stessa, l’affiliato.

l'affilaite marketing di cosa si tratta e come utilizzarlo in maniera efficace

L’affiliato guadagna una percentuale sulla vendita di ogni prodotto o servizio acquistato che sia riconducibile alla sua attività di marketing.

Questo accordo può essere stipulato tramite apposite piattaforme online, di cui ti parlerò più avanti, oppure contattando direttamente le aziende sul loro sito iscrivendoti al programma di affiliazione. Il più famoso programma di affiliazione attuale è quello di Amazon.

I vantaggi dell’affiliate marketing

L'azienda possiede un prodotto o servizio che lascia vendere all'affiliato

Per l’azienda che possiede un prodotto o un servizio che vuole vendere:

  • Nessuna partecipazione attiva;
  • Può sfruttare le community altrui;
  • paga soltanto quando vende;
  • Aumenta la copertura del suo brand.

L'affiliato pubblicizza e vende il prodotto dell'azienda

Per l’affiliato che invece pubblicizza e vende il prodotto o servizio dell’azienda.

  • Non deve possedere un prodotto;
  • Può controllare l’investimento;
  • Può scalare le vendite;
  • Non ha costi di gestione o produzione.

Come fare affiliate marketing

Ci sono diverse strategie per fare affiliate marketing e tutto dipende da te.

Se sei un esperto nel tuo campo e hai migliaia di follower attivi sui social, su YouTube oppure hai un blog con migliaia di visite mensili puoi promuovere sui tuoi canali i prodotti che preferisci chiedendo alle aziende una percentuale per ogni vendita che arriva dai tuoi follower.

L’ideale sarebbe promuovere prodotti inerenti alla tua attività. Se hai un blog sui cani non avrebbe senso promuovere canne da pesca.

Facciamo un esempio. Se sei un esperto di fitness e utilizzi delle particolari fasce elastiche per i tuoi allenamenti potresti inserire nel tuo video o articolo o post un link personalizzato che rimanda alla loro pagina di vendita.

Puoi consigliare ai tuoi utenti quali prodotti acquistare e se hai la loro fiducia sono sicuro che molti di loro li acquisteranno.

Quindi per fare affiliate marketing devo avere migliaia di follower?

Assolutamente no!

Un’altra tecnica per fare affiliate è quella di utilizzare l’advertising. Puoi ottenere il traffico a pagamento tramite Google ADS o Facebook ADS. Ti basterà creare una pagina Facebook e potrai iniziare a promuovere il prodotto che desideri.

Non preoccuparti dell’investimento, con un piano ben strutturato riuscirai a coprire tutte le spese già con le prime vendite. Questo non vuol dire che sia facile, c’è bisogno delle competenze giuste.

Competenze necessarie per l’affiliate marketing

Non bisogna essere esperti per iniziare a fare affiliate marketing. Potresti affidarti ad un freelancer.

Quali sono le conpetenze per fare affiliate marketing

Per esempio se hai un prodotto da voler promuovere ma non sai fare un blog o non sai fare Facebook ADS puoi delegare questo lavoro ad un esperto, ovviamente dietro compenso.

Avere delle conoscenze di marketing digitale aiuta molto, sia per risparmiare denaro che per controllare che tutto vada bene. In più bisogna conoscere il mercato dei prodotti da promuovere.

Anche per questo ti suggerivo di iniziare da prodotti o servizi che rientrano nel tuo campo di competenze, per avere un’idea più chiara delle potenzialità di quel mercato.

Ti suggerisco inoltre di scegliere una nicchia specifica e non lanciarti su un mercato troppo generale, dove magari troveresti già una forte concorrenza.

Se dovessi riassumere ciò che ti serve per iniziare ti direi che se vuoi fare affiliate attraverso un canale youtube, un profilo social o un blog devi lavorare molto sul tuo personal branding e creare una community interessata e attiva.

Questo metodo di solito non richiede molti investimenti in termini di denaro, ma devi essere disposto a dedicare tempo ed energie al progetto. Dovrai essere perseverante e paziente perché questi risultati non sono immediati.

Solo dopo aver raggiunto un pubblico molto ampio e che si fida di te potrai iniziare a proporre prodotti e servizi in affiliazione. Potresti farlo anche da subito ma il risultato sarebbe scarso;

Se invece vuoi promuovere prodotti e servizi tramite traffico a pagamento devi avere delle conoscenze più specifiche su:

  1. Advertising, portando traffico qualificato verso una landing page tramite piattaforme pubblicitarie come Facebook Ads o Google Ads.
  2. Digital Strategy, devi saper definire una strategia di digital marketing, posizionando tutti gli elementi al posto giusto ed al momento giusto.
  3. Graphic Design, bisogna pensare anche ai contenuti grafici che siano il più possibile d’impatto nelle tue campagne pubblicitarie.
  4. Scrittura Persuasiva, devi affinare la tua tecnica di scrittura e persuadere le persone nei tuoi testi in modo che sia chiaro che il prodotto o servizio è la soluzione ai loro problemi.
  5. Analisi Dati, devi saper analizzare i dati raccolti in modo da capire subito cosa funziona e cosa va modificato.

Altre conoscenze che vale la pena approfondire e ti aiutano sono, lead generation, DEM e funnel (alcuni di questi argomenti li trovi trattati qui nel blog di  Digital flow).

La creazione di un funnel in realtà non è una componente necessaria, ma ti consiglio di impararla il prima possibile perché con il funnel puoi ottimizzare le vendite e massimizzare i profitti.

Perché? Perché con il funnel hai un’infinità di occasioni per far convertire l’utente: dopo aver acquisito il contatto di un potenziale cliente, puoi continuare il processo di vendita con una serie di email oppure puoi fare cross-sell e up-sell nei vari touchpoints.

Ma lo vedrete la settimana prossima sui canali di Digital flow!

Tre piattaforme per fare affiliate marketing

Ti presento ora tre piattaforme di affiliate marketing che potrai iniziare a provare. Ti consiglio di iscriverti subito (sono tutte gratis), iniziare a prendere dimestichezza con i prodotti e cercare di capire quali, in un determinato momento, sono quelli che vendono di più.

Clickbank. La prima piattaforma di affiliate marketing che ho provato personalmente. Puoi trovare principalmente servizi digitali online quindi è l’ideale per noi marketers.

Ha una versione in italiano e offre anche molti servizi in italiano quindi avrai diverse opzioni fra cui scegliere. Dopo aver creato l’account per ogni offerta che scegli potrai generare il link personalizzato da inserire nei tuoi canali.

JVzoo. È una piattaforma interamente in inglese ma molto intuitiva e facile da utilizzare. Il funzionamento è lo stesso di Clickbank, scegli l’offerta e generi il link personalizzato da promuovere. Anche in questo caso i prodotti più venduti sono di tipo digital fruibili online.

Worldfilia. Una piattaforma interamente dedicata al mercato italiano su cui trovi principalmente prodotti fisici da promuovere tramite affiliate marketing.

La cosa interessante di Worldfilia è che mette a disposizione alcune landing page già creare che potrai integrare nel tuo funnel ed un form di contatto da integrare in una landing page creata da te.

Il mio consiglio è di creare una tua landing page perché, se ben fatta, convertirà molto di più.

Non posso dire quale delle tre piattaforme sia migliore. Se cerchi prodotti fisici vai su Worldfilia, altrimenti Clickbank e JVZoo sono entrambe molto valide.

Conclusioni

L’affiliate marketing è un ottimo sistema di monetizzazione che può farti guadagnare online. Allo stesso tempo è anche un ottimo sistema di vendita, che può aiutarti a raggiungere più clienti per il tuo prodotto o servizio.

Molte persone ritengono l’affiliate marketing un’attività secondaria. Questo potrebbe spiegare i loro bassi profitti generali, ammesso che tutto il resto sia fatto bene.

In realtà l’affiliate è un business che richiede un certo impegno se si vuole arrivare a guadagnare delle cifre importanti.

Se hai deciso di iniziare seriamente con l’affiliate ti consiglio di seguire un corso online (se cerchi su Google te ne appariranno diversi, soprattutto nei giorni successivi in retargeting) e di leggere qualche libro a riguardo.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e ti sia stato utile per comprendere cos’è l’affiliate marketing e come funziona.

Ricordati che se vuoi comprendere e sfruttare il digital marketing puoi seguire Digital flow su Instagram, dove pubblico contenuti utili per chi vuole conoscere meglio questo mondo.

Ti consiglio inoltre di iscriverti alla newsletter, in questo modo riceverai un avviso ogni volta che uscirà un nuovo articolo sul blog e riceverai dei contenuti esclusivi, ovviamente a tema digital marketing.

In questo articolo abbiamo spiegato cos’è l’affiliate marketing e come funziona., alla prossima e ricorda…

Comprendi e sfrutta il digital marketing. Oppure rimani succube del suo potere e accettane le conseguenze.

Leave a Reply

Guida Instagram "Profilo efficace"

É finalmente disponibile la nostra guida: